domenica 14 dicembre 2014

Ron Mann "Venice Film Festival 2014" presenting "Altman" by Walter Ciusa


L'ho incontrato la prima volta al Biografilm 2012- eravamo entrambi in concorso- e a distanza di un paio d'anni al Festival di Venezia per la World Premiere di "Altman", biopic su uno dei maggiori esponenti della New Hollywood. Tra aneddoti e curiosità, Ron Mann mi parla del suo amore mai tramontato per la Beat Generation, ma anche di Jazz, a cui dedicò il suo primo lungometraggio e ovviamente del famoso "Poetry in motion", straordinario spaccato della cultura beat nella sua fase quasi terminale; alla premiere del 1982 a Los Angeles, dimenticati i pass per accedere in sala- non siamo in Italia- Ron comprò una cassetta di lattine di birra e se le scolò in caompagnia di Charles Bukowski, in uno spazio adiacente al cinema. Erano proprio altri tempi.
Alla mia domanda sui suoi progetti futuri, Ron mi risponde che ci sono 2 motivi per i quali si fa un film:
o ami qualcosa intensamente, o la odi con la stessa intensità e ora il nostro Ron, ha deciso di innamorarsi nuovamente, anche grazie all'Italia, Paese che ama e che gli sta dando parecchie soddisfazioni: 5 minuti di standing ovation per questo biopic sul leggendario Robert Altman!
Do you know "Mash", "Nashville", "The long goodbye", "Short Cuts", "The players"...

Nessun commento: